Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più

Blog

  • Home
  • Blog
  • Bevi, vivi, ama Soave
  • "Annuario dei Migliori Vini Italiani 2017" Luca Maroni
  • 1643

    "Annuario dei Migliori Vini Italiani 2017" Luca Maroni

    Luca Maroni racconta, nell' Annuario dei Migliori Vini Italiani 2017, i nostri vini con approfondite valutazioni degustative e sensoriali, con una poesia che ci accompagna bicchiere dopo bicchiere.

    IL MIGLIOR VINO

    PINOT GRIGIO 2015 - 91 punti
    Consistenza: 28 - Equilibrio: 31 - Integrità: 32

    Sensazioni: che morbida e gravida e densissima conca di pera e melone, che maturità e tersità di sugosità di pera. Un bianco di eccellente valore, un gran vino che sfodera consistenza, equilibrio, e integrità in mirabile, virtuosa successione. La crema della sua glicerina, la suadenza del sapore d'armoniosità sì pura. E la linfa del suo arona, espressione dell'essenza della terra nella linfatica definizione, nella fiammeggiante algidità della sua uva. Un grande vino il cui registro eccessivo, non ha limiti in florealità e fruttuosità espressiva. Ciò grazie alla sua viticoltura rigorosa, alla sua eccezionale enologia esecutiva. Chapeau.

    COMMENTO CONCLUSIVO

    Bicchiere di rara, suadentissima nitidezza enologica esecutiva quello di Villa Mattielli, e dal frutto di base di non comune concentrazione estrattiva. Ecco allora che il Valpolicella Doc Superiore 2014 si erige fra i migliori del millesimo e della tipologia per la sua eccezionale limpidezza olfattiva, per l'inossidata forza d'aroma che viola lo rende al profumo oltre che al vivido colore. Il Valpolicella Ripasso Doc San Giacomo 2014 raggiunge invece l'eccellenza per via di una più fitta trama compositiva, sempre svettando per equilibrio e integrità d'aroma. Ma le note migliori per suadenza e limpidezza olfattiva provengono dai bianchi. Tale di nome e di gustativo fatto il Soave Classico Campolungo 2015; mirabile la cremosa dolcezza del Recioto di soave Ambra 2013, uno scrigno di polpa dell'uva tutta adornata di diamantifere spezie del rovere. Il migliore è un gran vino, anzi grandissimo stando alla purezza del suo varietale. Un Pinot Grigio 2015 che nel trinomio consistenza-suadenza-fragranza non ha nulla da invidiare a un gran cru d'Alsazia. Chapeau.

    GLI ALTRI VINI

    RECIOTO DI SOAVE DOCG AMBRA 2013 - 90 punti (Consistenza: 32 - Equilibrio: 30 - Integrità: 28)
    VALPOLICELLA RIPASSO DOC SAN GIACOMO 2104 - 90 punti (Consistenza: 31 - Equilibrio: 30 - Integrità: 29)
    SOAVE CLASSICO DOC CAMPOLUNGO 2015 - 90 punti (Consistenza: 29 - Equilibrio: 31 - Integrità: 30)
    VALPOLICELLA DOC SUPERIORE 2014 - 90 punti (Consistenza: 29 - Equilibrio: 30 - Integrità: 31)
    SOAVE CLASSICO DOC 2015 - 87 punti (Consistenza: 27 - Equilibrio: 30 - Integrità: 30)

    Gallery

    Condividi sui social network