Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più

Blog

  • Home
  • Blog
  • Riciclo Creativo
  • Ghirlanda di Natale con tappi di sughero
  • 3377

    Ghirlanda di Natale con tappi di sughero

    Cari amici,
    quante delle cose che utilizzate ogni giorno finiscono in un bidone della spazzatura? Gran parte degli oggetti che buttiamo, però, potrebbe trasformarsi ed iniziare una nuova vita.
    Con il riciclo creativo vogliamo regalarvi nuove idee, recuperando quel che resta di una bottiglia di vino e dandogli nuova forma.
    Ecco che, a partire dai tappi di sughero, passando per i bicchieri, fino ad arrivare alle bottiglie vuote, possiamo creare nuovi oggetti, funzionali o decorativi, in pochi semplici passaggi.

    L’aria inizia già a profumare di zenzero, ciambelle e zucchero, ed è subito Natale.

    La nostra idea creativa di oggi è una versione rivisitata della classica ghirlanda natalizia.

    Ecco cosa vi servirà per realizzare la nostra originale ghirlanda:
     

    1. Tappi di sughero: un centinaio di tappi saranno sufficienti per una ghirlanda di medie dimensioni

    2. Colla a caldo

    3. Base tonda di polistirolo

    4. Vernice murale a base di acqua color ocra

    5. Foglie di agrifoglio

    6. Bacche rosse e/o funghetti rossi

    7. Rotolo di nastro con fiocchi di neve

    Ora che abbiamo tutto pronto, possiamo iniziare a creare!


    Prendiamo la nostra base di polistirolo e dipingiamola uniformemente con la vernice a base d’acqua (non utilizzate colori acrilici, che potrebbero sciogliere il polistirolo! In ogni caso, per scegliere il prodotto giusto chiedete consiglio al venditore). Dipingendola in questo modo, anche se resterà qualche spazio tra un tappo e l’altro, non ci sarà lo sgradevole contrasto tra la base bianca ed i tappi marroni. Per non lasciare il lavoro a metà, dipingiamo la base anche sul retro anche se, una volta appesa, resterà nascosta. Lasciamo asciugare la base seguendo le indicazioni riportate sulla vernice. Solitamente 4 ore dovrebbero essere sufficienti, ma se non avete fretta, lasciatela riposare per una notte intera.

     

    Ora che la base della ghirlanda è asciutta, passiamo al momento clou della realizzazione: iniziamo ad attaccare i tappi di sughero! Vi consigliamo di utilizzare, per mantenere una certa uniformità nella composizione, di utilizzare dei tappi con la stessa forma (sconsigliati in questo caso i tappi dello spumante, che saranno più difficili da posizionare ed incastrare tra loro). Una volta che la pistola a caldo è pronta all’uso, cominciamo a posizionare i tappi sulla superficie. Non c’è uno schema preciso da seguire, semplicemente lasciatevi guidare dal vostro gusto. Assicuratevi di mettere la colla sul tappo e non applicatela direttamente sulla base di polistirolo, sarà tutto più facile.

    Una volta che avremo terminato di disporre i tappi, la ghirlanda dovrebbe risultare così.

    Ora non ci resta che ultimare la ghirlanda con le decorazioni. In questa fase potete dare libero sfogo alla creatività!

    Noi abbiamo iniziato incollando le bacche rosse ed i funghetti, successivamente abbiamo tagliato i singoli fiocchi di neve dal nastro e li abbiamo incollati con una certa frequenza. Per finire, abbiamo applicato le foglie dell’agrifoglio. Nulla vieta che possiate applicare dei decori alternativi, aggiungere qualche glitter e, perché no, una bella spruzzata di neve!


    Come ultimo passo, stringete un nastro rosso attorno alla base superiore, in modo da poterla appendere facilmente. In alternativa, potete usare del filo da pesca e renderlo così invisibile.

    Vi è piaciuto questo tutorial? Mandateci le foto delle vostre creazioni!

    A presto con tante nuove idee,

    VM

     

     

    Condividi sui social network